Periferiche giovinezze: Cep, Cige, Fegino

L’editore

Dio li fa e poi li accoppia: lui,con la sua chitarra e il volto di De André, lei e i suoi modi zingari e inusuali.Si sono incontrati, Angelo Poggio e Alessandra Giordano, tra le pagine editeda Antonello Cassan di Liberodiscrivere. Quello dell’editore non è un ruolo facile, soprattutto se ci si ritrova a combattere contro il marketing spietato di case editrici ben più note; tuttavia Cassan è riuscito a creare una sorta di salotto letterario alla De Stael, ove convergono autori dalle personalità differenti.

Leggi tutto

Il Genovese: storia di un uomo, atto secondo

Eva Peron e il Genovese

La storia è sempre quella dei vincitori, il Genovese lo sa ma sa anche questo: non esiste Bene e non esiste Male, non esiste il giusto in assoluto e non esiste chi sbaglia e basta.

Si tratta di una realtà triste, difficile da accettare e che spesso si scontra con gli -ismi del Novecento; in questo blog io voglio dare spazio all’uomo, non all’ideologia.

Il Genovese e io corriamo su binari diversi ma lui ha qualcosa in più di me: una storia vissuta in prima persona e che va raccontata. Lo ascolto al telefono e le parole divengono immagini, odori, sapore di Storia.

 

Leggi tutto

Il Genovese: storia di un uomo, atto primo

Un incontro inatteso

 

Le persone si incontrano per caso,o per destino, a volte per strada e a volte in rete; a volte, e per assurdo, sono accomunate da obiettivi simili ma differente ideologia.Conosco il Genovese per caso, su FB; è uno di quelli che non si sofferma sul mio aspetto fisico ma sulle parole che scrivo.

Leggi tutto

La Befana di Pascoli, un racconto poco conosciuto

Un racconto poco edito

La Befana e altri racconti” è un libro poco conosciuto di Giovanni Pascoli; malinconico, struggente, di forte componente autobiografica, il testo ha il pregio di conservare e diffondere

temi della cultura contadina.

I befanotti circolano in festa per le strade del borgo e cantano filastrocche che precedono l’arrivo della Befana; l’atmosfera è quella della cultura contadina, delle noci, delle castagne e delle nocelle. L’inverno è freddo, pungente, ma chi è di buona famiglia sa che sarà accolto da un letto caldo.

Leggi tutto

La trilogia della luna

Tre romanzi a tutto tondo

La trilogia della luna” di Vauro non contiene storie-simbolo a scopo didascalico ma i tratti spessi di personaggi vivi. Il panorama umano su cui si affaccia l’autore è apocalittico: chi comanda è ottuso e rende ottusi, la speranza è negli ultimi.

Ultimi dipinti come paria rassegnati: la vita è come è, ogni tanto un piccolo miracolo fa stare meglio.

La quotidianità, coi suoi riti, dà sicurezza mentre la fuga porta alla disillusione in un mondo occidentale in cui l’unica consolazione possibile è quella di sfogarsi su chi sta peggio: solidarietà e frustrazione vengono messe a confronto.

Leggi tutto

Frammenti in fiore, anteprima

La parola all’autrice

“Frammenti in fiore” (di Alessandra Giordano) è un romanzo che pone a confronto un’adolescenza deviata e un’adolescenza tradizionale: se Maddalena seduce e resta impigliata e marchiata dalla sue storie, Odette traduce e-vivendo soltanto nei libri- si ritrova ad assistere a un passato già accaduto, che non può cambiare ma che risulta comunque di forte impatto emotivo.

Leggi tutto

Incontri ravvicinati tra neri e periferia

Sono neri

Sono neri e tutti maschi; non è facile entrare in classe all’inizio, non perché sono bianca ma solo perché sono donna. Tuttavia entro perché ho scelto io il mio posto anche se il mio cuore è ancora in periferia; ho scelto gli adulti perché mio figlio è adolescente e insegnare ad altri adolescenti, con i loro cappucci e gli sguardi imberbi, sarebbe stato troppo. Il fatto però è che pure questi sono adolescenti, col cappuccio e con lo smartphone, perché ai CPIA ormai i minori sono tanti.

Leggi tutto